VINI PIACENTINI

Un itinerario fra le cantine dei Colli Piacentini. Quattro passi fra aromi, profumi e sapori alla scoperta delle DOC locali: Gutturnio, Bonarda, Barbera, Ortrugo e Malvasia. Un'altra imperdibile opportunità offerta da Piacenza - PC - e le sue valli

Val Trebbia, Val Tidone, Val Nure, Val D'Arda: i quattro affluenti principali del Grande Fiume Po disegnano la geografia dei Colli Piacentini, attraversando come vere e proprie vie d'acqua uno scrigno di sapori, profumi, aromi, storia e cultura.
In questa pagina Percorsi&Itinerari presenta una selezione di alcune fra le migliori cantine dei Colli Piacentini: Produttori Agricoli ed Aziende Vitivinicole che, attraverso la cura paziente della vite, l'esperienza e la conoscenza dei segreti del mestiere e l'amore per la terra ed i suoi valori, producono i vini DOC locali: i rossi Gutturnio, Barbera e Bonarda ed i bianchi Ortrugo e Malvasia. Non vanno dimenticati il Cabernet Sauvignon ed il Pinot Nero e, nella Val Trebbia, il tipico Trebbianino.
La maggior parte delle Azienda Vitivinicole presentate sono attrezzate sia per la vendita del nettare di loro produzione che per la degustazione e la visita di cantine e vigneti. E' la cantina a costituire, sovente, un motivo di sicuro interesse: il vino, per acquistare il proprio corpo, carattere e spessore caratteristici, qualora sia possibile, viene fatto fermentare fra le spesse mura di castelli, manieri ed antiche magioni. Un motivo di più per andare a trovare i produttori direttamente in sede.
Ricordiamo come i vini dei Colli Piacentini siano adatti ad accompagnarsi a tutte le portate. I rossi si sposano perfettamente ai piatti di carne tipici della cucina piacentina: coppa e salame arrosto e piccola di cavallo, mentre il versatilissimo bianco Ortrugo può accompagnarsi benissimo anche ad una succulenta pizza: da gustare, naturalmente, immersi nella natura del paesaggio piacentino.

VAL TIDONE
VAL NURE
VAL D'ARDA